Borghi d’Abruzzo: alla scoperta di Calascio

Nell’entroterra abruzzese, nel versante meridionale del Gran Sasso d’Italia, si erge in posizione dominante sulla valle del fiume Tirino, il piccolo ed incantevole borgo di Calascio, in provincia dell’Aquila. Posto all’ingresso dell’Altopiano di Campo Imperatore, all’interno del territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il centro si trova ad un’altitudine di 1210 m. s.l.m. ed è attualmente abitato da 134 persone. Continua la lettura “Borghi d’Abruzzo: alla scoperta di Calascio”

Trekking in Abruzzo: in cammino da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio

Il Sentiero bianco-rosso n° 267 collega, tramite una strada bianca, l’incantevole borgo di Santo Stefano di Sessanio alla famosissima Rocca Calascio, all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, in provincia dell’Aquila. Questo percorso è sicuramente uno dei più suggestivi e belli della regione Abruzzo, vista la qualità dei borghi che collega e degli scenari che si incontrano lungo il cammino.

Santo Stefano di Sessanio - Rocca Calascio
Trekking da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio

Continua la lettura “Trekking in Abruzzo: in cammino da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio”

Borghi d’Abruzzo: viaggio a Santo Stefano di Sessanio

Il piccolo centro abitato di Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila – Abruzzo) è sicuramente uno dei paesi più affascinanti ed interessanti del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Situato a quota 1251 metri s.l.m., conta circa 112 abitanti, che hanno ridato vita a questo centro storico abbandonato da decenni, ristrutturandolo e trasformandolo in un vera e propria chicca per i turisti. Grazie all’integrità del suo aspetto ed alla bellezza del contesto naturalistico e paesaggistico in cui si trova Santo Stefano di Sessanio è stato inserito tra “I Borghi più belli d’Italia“.

Santo Stefano di Sessanio
Uno scorcio di Santo Stefano di Sessanio

Continua la lettura “Borghi d’Abruzzo: viaggio a Santo Stefano di Sessanio”

La bellezza di Campo Imperatore durante la stagione estiva

Le prime nevicate della stagione hanno già cominciato ad imbiancare lo splendido altopiano di Campo Imperatore (L’Aquila) ma noi vogliamo esaltare la bellezza del cuore d’Abruzzo con le immagini della stagione appena trascorsa: dalla primavera quando questi luoghi si colorano di fiori e l’erba è così verde e tenera da sembrare di smeraldo fino all’estate quando tutto diventa brullo e sembra di essere intrappolati sul set di un film western.

Campo Imperatore
Massiccio del Gran Sasso

Continua la lettura “La bellezza di Campo Imperatore durante la stagione estiva”

Birdwatching a Campo Imperatore (quarta parte)

Quarto appuntamento con le immagini dei piccoli abitanti dello splendido altopiano di Campo Imperatore in Abruzzo (provincia L’Aquila). Nonostante l’aspetto quasi brullo di questo vasto tavolato di origine carsica qui la vita è brulicante: è facile scorgere tra cespugli, piccoli alberelli e rocce che adornano le praterie il volo di culbianchi, averle ed altri uccelli a caccia di insetti o bacche. Ecco una selezione di fotografie di alcuni di questi piccoli passeriformi.

Ballerina bianca (Motacilla alba) conosciuta anche come Batticoda è un passeriforme della famiglia dei Motacillidae. Molto diffusa, si adatta a diversi habitat anche se preferisce zone montane. Si nutre di piccoli insetti che cattura al suolo, può essere migratore o stanziale a seconda della disponibilità di cibo.

Ballerina Bianca
Giovane esemplare di Ballerina bianca (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Birdwatching a Campo Imperatore (quarta parte)”

Birdwatching a Campo Imperatore (parte terza)

Oggi vi presentiamo un nuovo articolo sul birdwatching a Campo Imperatore (L’Aquila – Abruzzo). Dopo aver conosciuto alcuni degli abitanti con le ali che si possono incrociare in questo splendido altopiano carsico ecco nuove immagini su altri uccelli incontrati durante le varie esplorazioni tra praterie, boschi e montagne. Cliccando sul link troverete il primo ed il secondo articolo. Buon divertimento!

Averla piccola (Lanius collurio) passeriforme conosciuto anche come falconcello, appartiene alla famiglia dei Laniidi ed è molto comune intorno a quota 2000 metri. Uccello carnivoro si nutre in particolare di insetti ma anche di piccoli mammiferi o uccelli oltre che di lucertole e rane. Come altre specie di averle ha l’abitudine di infilzare le proprie prede sulle spine dei rovi.

Averla piccola
Averla Piccola (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Birdwatching a Campo Imperatore (parte terza)”

Birdwatching a Campo Imperatore (parte seconda)

Come abbiamo già visto nella prima parte (qui il link all’articolo) il birdwatching a Campo Imperatore (vasto altopiano carsico in provincia di L’Aquila, nel cuore dell’Abruzzo) è molto divertente ed appagante in quanto sono diverse le specie che si possono scorgere in volo tra le praterie oppure tra boschi e siepi, soprattutto durante la stagione primaverile e quella estiva, quando nuovi tipi di uccelli migrano a queste latitudini per nidificare.

Capinera
Il bagno della Capinera maschio (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Birdwatching a Campo Imperatore (parte seconda)”

Birdwatching a Campo Imperatore (parte prima)

A prima vista il vasto altopiano di Campo Imperatore può apparire come un luogo inospitale, un paesaggio a tratti quasi lunare. Quasi completamente privo di vegetazione, pochissimi boschi e la scarsa presenza di acqua durante la stagione estiva, rendono difficile credere che questo altopiano sia invece ricchissimo di biodiversità ed un posto così interessante dal punto di vista ornitologico. Infatti qui, in questa conca a 1800 metri s.l.m. in provincia di L’Aquila (Abruzzo), dedicarsi al birdwatching è un vero divertimento.

Campo Imperatore
Veduta di Campo Imperatore (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Birdwatching a Campo Imperatore (parte prima)”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑