Abruzzo: alla scoperta della Riserva Naturale dei Calanchi di Atri

La splendida Riserva Naturale guidata dei Calanchi di Atri è un’area protetta di circa 380 ha situata nel territorio comunale di Atri (provincia di Teramo), in Abruzzo. La Riserva è stata istituita nel 1995 ed è gestita dal WWF.  All’interno della Riserva è possibile ammirare i famosi Calanchi di Atri, meravigliose formazioni geologiche originate dall’erosione del terreno argilloso della collina, provocato da passati disboscamenti e dal continuo dilavamento e disseccamento del terreno ad opera degli agenti atmosferici. Continua la lettura “Abruzzo: alla scoperta della Riserva Naturale dei Calanchi di Atri”

La Riviera delle Palme nelle Marche: San Benedetto del Tronto

La città di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, è un grazioso comune di circa 47.300 abitanti. Affacciata sul Mar Adriatico, nella parte meridionale delle Marche, il nucleo più recente è stato costruito nei pressi della foce del fiume Tronto. L’abitato ricade all’interno della zona denominata “Riviera delle Palme“, chiamata così per le migliaia di palme, delle specie Phoenix canariensisP. sylvestris Washingtonia che caratterizzano il tratto di costa marchigiana che da Cupra Marittima arriva fino ad appunto il fiume Tronto.

San Benedetto del Tronto
Le palme sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

Continua la lettura “La Riviera delle Palme nelle Marche: San Benedetto del Tronto”

Trekking in Abruzzo attraverso la Valle del Chiarino: dal Molino Cappelli al Rifugio Fioretti e Stazzo di Solagne

La Valle del Chiarino è un luogo incantevole, uno di quei posti indimenticabili la cui vista lascia senza fiato per la bellezza incontaminata. Conosciuta come “l’Eden del Parco, si trova all’interno della Riserva Naturale Valle del Chiarino e Lago di Provvidenza, nel territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a cavallo tra i comuni di Crognaleto (provincia di Teramo) ed Arischia (L’Aquila), in Abruzzo. Ed effettivamente, camminando tra boschi, praterie e brughiere sembra davvero di girovagare tra le vie del paradiso terrestre.

Valle del Chiarino
Una veduta sulla Valle del Chiarino

Continua la lettura “Trekking in Abruzzo attraverso la Valle del Chiarino: dal Molino Cappelli al Rifugio Fioretti e Stazzo di Solagne”

Trekking in Abruzzo: Cascata della Morricana nel Bosco Martese

Uno degli angoli più suggestivi e selvaggi dei Monti della Laga è rappresentato dal Bosco Martese, situato all’interno del territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Questo luogo, così affascinante e misterioso, si raggiunge tramite tortuose strade che partendo da Teramo, da Valle Castellana o da Acquasanta Terme salgono fino alla località Ceppo (frazione di Rocca Santa Maria) a quota 1334 metri s.l.m., in provincia di Teramo. Dal piazzale antistante il grande albergo Julia (attualmente chiuso) si diramano diversi sentieri escursionistici: uno dei più famosi è quello che conduce alla stupenda Cascata della Morricana.

Cascata della Morricana
Cascata della Morricana

Continua la lettura “Trekking in Abruzzo: Cascata della Morricana nel Bosco Martese”

Trekking in Abruzzo: in cammino da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio

Il Sentiero bianco-rosso n° 267 collega, tramite una strada bianca, l’incantevole borgo di Santo Stefano di Sessanio alla famosissima Rocca Calascio, all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, in provincia dell’Aquila. Questo percorso è sicuramente uno dei più suggestivi e belli della regione Abruzzo, vista la qualità dei borghi che collega e degli scenari che si incontrano lungo il cammino.

Santo Stefano di Sessanio - Rocca Calascio
Trekking da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio

Continua la lettura “Trekking in Abruzzo: in cammino da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio”

Borghi delle Marche: alla scoperta di Urbania

Situata al centro dell’alta valle del fiume Metauro e conosciuta per essere la casa della Befana, la splendida cittadina di Urbania (provincia di Pesaro Urbino) rappresenta uno dei borghi più belli da scoprire nelle Marche. Posta a quota 273 metri s.l.m. ed abitata da circa 7000 persone, il centro storico è circondato per tre lati dalle placide acque del fiume, che lento scorre a ridosso delle mura di case e del Palazzo Ducale.

Urbania
Scorcio di Urbania, con veduta del Palazzo Ducale sul fiume Metauro

Continua la lettura “Borghi delle Marche: alla scoperta di Urbania”

Viaggio nelle Marche: alla scoperta del borgo di Sant’Angelo in Vado

Situata nell’alta valle del fiume Metauro, adagiata sulle rive del corso d’acqua, si trova Sant’Angelo in Vado (provincia di Pesaro Urbino – Marche), piccolo e grazioso borgo che conserva un centro storico di una intatta bellezza medievale. Circondato dalle prime alture degli Appennini e da boscose colline, il paese sorge a quota 359 metri s.l.m. ed è attualmente abitato da circa 4100 persone.

Sant'Angelo in Vado
Sant’Angelo in Vado sul fiume Meatauro

Continua la lettura “Viaggio nelle Marche: alla scoperta del borgo di Sant’Angelo in Vado”

Pasquetta fantasy a Bucchianico: il racconto del “Tolkien Reading Day”

Anche quest’anno, nel giorno di Pasquetta, il centro storico di Bucchianico (provincia di Chieti), si è trasformato nella capitale della Terra di Mezzo, il magico mondo ideato dallo scrittore inglese John Ronald Reul Tolkien, grazie alla quarta edizione del “Tolkien Reading Day” organizzata dall’associazione “I Beorniani- Abruzzo Terra di Mezzo” e dal gruppo marchigiano “I Cavalieri del Mark“.

Tolkien Reading Day Bucchianico
Gruppo della Terra di Mezzo

Continua la lettura “Pasquetta fantasy a Bucchianico: il racconto del “Tolkien Reading Day””

Viaggio in Abruzzo: da Valle d’Angri alla Cascata del Vitello d’Oro

All’interno del territorio comunale di Farindola (provincia di Pescara, in Abruzzo) si trova la suggestiva Valle d’Angri, situata all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Questa grande valle, posta nel settore orientale del Gran Sasso, è caratterizzata dalla stupenda Cascata del Vitello d’Oro, che con un salto di 28 metri, si getta nelle acque del fiume Tavo.

Cascata del Vitello d'Oro
Cascata del Vitello d’Oro

Continua la lettura “Viaggio in Abruzzo: da Valle d’Angri alla Cascata del Vitello d’Oro”

Abruzzo: il risveglio della Primavera nei boschi di Rigopiano

La primavera si avvicina ed uno dei modi più affascinanti per osservare il suo risveglio è quello di camminare in un bosco di montagna: gli odori silvestri della natura accentuati da una pioggerellina leggera, il canto degli uccelli che tornano a popolare la foresta dopo lo scioglimento della neve, i colori dei primi fiori che timidamente sbucano dalle foglie cadute l’autunno precedente, l’alito tiepido dei primi venti del sud che prendono il posto di quelli gelidi del nord…insomma in montagna la poesia si respira ad ogni passo. Noi abbiamo deciso di scoprire il risveglio primaverile passeggiando in uno dei boschi più belli che abbiamo la fortuna di avere non lontano da casa: la faggeta di Rigopiano (comune di Farindola – provincia di Pescara), all’interno del territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Rigopiano
In cammino nel bosco

Continua la lettura “Abruzzo: il risveglio della Primavera nei boschi di Rigopiano”

Bellezze d’Abruzzo: Lago ed Eremo di San Domenico a Villalago

Percorrendo la strada che da Cocullo porta a Scanno, si incontra uno degli angoli più belli e scenografici d’Abruzzo: il Lago di San Domenico. Questo incantevole specchio d’acqua di montagna, a quota 920 metri s.l.m., rappresenta un vero e proprio paradiso terrestre, sulle cui sponde sorge il piccolo e grazioso Eremo di San Domenico.

Lago di San Domenico Villalago
Lago di San Domenico

Continua la lettura “Bellezze d’Abruzzo: Lago ed Eremo di San Domenico a Villalago”

Abruzzo: tour fotografico tra i murales di Cepagatti

Immerso nello splendido paesaggio delle colline pescaresi, tra uliveti, campi e vigneti, si trova Cepagatti, cittadina abruzzese di circa 10.900 abitanti. Il piccolo centro storico, situato a quota 145 metri s.l.m., è caratterizzato da numerosi murales che raccontano, grazie a deliziosi disegni, la storia del borgo.

Cepagatti
Il borgo di Cepagatti rappresentato in uno dei Murales

Continua la lettura “Abruzzo: tour fotografico tra i murales di Cepagatti”

Borghi d’Abruzzo: viaggio a Cansano

Il grazioso borgo di Cansano è un piccolo paese dell’ entroterra abruzzese, incorniciato in un contesto paesaggistico meraviglioso e circondato dalle vette del massiccio della Maiella, a quota 835 metri sul livello del mare. Abitato da circa 250 persone, si trova nella provincia dell’Aquila.

Cansano
Piazza XX Settembre con il Monumento ai Caduti e sullo sfondo il Palazzo comunale

Continua la lettura “Borghi d’Abruzzo: viaggio a Cansano”

Paesi d’Abruzzo: alla scoperta di Roccacasale, il Borgo delle Fate

Arroccato sulle pendici del Monte della Rocca, ad un’altitudine di 450 metri s.l.m., si trova il piccolo e grazioso paese di Roccacasale (provincia L’Aquila), in una splendida posizione che domina la Valle Peligna. Abitato da circa 700 persone, questo bellissimo centro dell’Appennino abruzzese è conosciuto come il “Borgo delle Fate” ed il “Paese delle fatture e delle fattucchiere” vista la magia che da sempre vive tra i vicoli del centro storico.

Roccacasale
I tetti di Roccacasale visti dal Castello De Sanctis (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Paesi d’Abruzzo: alla scoperta di Roccacasale, il Borgo delle Fate”

Birdgardening: l’importanza di una mangiatoia quando fuori nevica

Con l’arrivo del vento Buran dalle steppe siberiane, tutta l’Italia si è ritrovata alle prese con freddo, gelo e nella maggior parte della penisola, anche abbondanti nevicate. La scarsità di cibo, durante il periodo invernale, rende più difficile la vita agli animali selvatici che a volte fanno fatica a trovare alimenti a sufficienza per sopravvivere alle gelide temperature stagionali.

Fringuello maschio
Fringuello maschio (ph. Federico Amicucci)

Continua la lettura “Birdgardening: l’importanza di una mangiatoia quando fuori nevica”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑