Borghi d’Abruzzo: viaggio a Pietrasecca

Il piccolo borgo di Pietrasecca, frazione di Carsoli (provincia dell’Aquila, in Abruzzo) si erge come un presepe sulla sommità dello sperone roccioso denominato Vena Cionca, a dominio della sottostante Valle Marino. Situato a quota 908 metri s.l.m., è abitato da circa 267 abitanti, che curano e mantengono vivo questo grazioso paese ai confini con il Lazio.

Pietrasecca
Veduta del borgo di Pietrasecca

L’attuale aspetto del paese è di origine alto medievale: è facile intuire che Pietrasecca venne costruita come borgo fortificato, grazie alla naturale conformazione orografica del territorio. Secondo la tradizione locale fu Re Pipino, figlio di Carlo Magno, a fondare l’abitato intorno al IX secolo, non distante dal Castello della Luppa da lui voluto.

Pietrasecca
La piazza all’ingresso del paese
Pietrasecca
Uno scorcio del borgo
Pietrasecca
Tra i vicoli del borgo

Per visitare il paese si percorrono suggestivi e caratteristici vicoli, stretti tra le alte case-torri costruite a picco sulla roccia e resti di antichi muraglioni: già in epoca pre-romana era esistente, in questi luoghi, un fortilizio appartenente al popolo italico degli Equi.

Pietrasecca
Antiche abitazioni
Pietrasecca
Uno scorcio di Pietrasecca

Molto graziosa è la piccola Chiesa parrocchiale di Santa Maria delle Grazie, di cui si trovano tracce già dal 1188: è stata però più volte rimaneggiata e restaurata nel corso dei secoli. Sulla sommità del paese si trovano i ruderi della Chiesa di Santo Stefano Martire: crollata in seguito al terremoto di Avezzano del 1915, è stata ricostruita fuori dal paese.

Pietrasecca
Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Pietrasecca
Il campanile ed i ruderi della chiesetta di Santo Stefano Martire
Pietrasecca
Il campanile ed i ruderi della chiesetta di Santo Stefano Martire
Pietrasecca
Portale d’ingresso della chiesetta di Santo Stefano Martire

Grazie al Percorso dei Pipistrelli è possibile, con un facile sentiero urbano di circa 1 km ed un dislivello di 70 m., visitare l’intero abitato e nel frattempo imparare a conoscere ed apprezzare questi importantissimi animali attraverso dei pannelli didattici posti lungo il cammino. Ed aspettando il tramonto sarà possibile osservarli nel loro rapido e silenzioso volo tra le case.

Pietrasecca
Percorso dei pipistrelli
Pietrasecca
Il sentiero dei pipistrelli

Da visitare, a pochi passi dal borgo, la Riserva naturale speciale delle Grotte di Pietrasecca, area protetta di circa 110 ha, istituita nel 1992 per tutelare la particolarità di questa area carsica. Cliccando qui troverai l’articolo dedicato al percorso turistico della Grotta del Cervo.

Grotta del Cervo Pietrasecca
Interno della Grotta del Cervo

Da vedere nei dintorni di Pietrasecca:

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑