La Riviera delle Palme nelle Marche: San Benedetto del Tronto

La città di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, è un grazioso comune di circa 47.300 abitanti. Affacciata sul Mar Adriatico, nella parte meridionale delle Marche, il nucleo più recente è stato costruito nei pressi della foce del fiume Tronto. L’abitato ricade all’interno della zona denominata “Riviera delle Palme“, chiamata così per le migliaia di palme, delle specie Phoenix canariensisP. sylvestris Washingtonia che caratterizzano il tratto di costa marchigiana che da Cupra Marittima arriva fino ad appunto il fiume Tronto.

San Benedetto del Tronto
Le palme sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

Le origini del nucleo storico di San Benedetto sono piuttosto misteriose, ma vengono fatte risalire al XII secolo. In realtà recenti scavi archeologici nel Paese Alto, hanno portato alla luce reperti risalenti all’epoca romana, facendo così presupporre che la zona fosse abitata già molto secoli prima del Medioevo.

San Benedetto del Tronto è divisa in due parti: Paese Alto e Paese Basso. La parte bassa si trova a ridosso della spiaggia, che da tanti anni si fregia della Bandiera Blu per la bellezza del suo litorale. Grandi viali alberati, palazzi signorili, negozi e ristoranti tipici, installazioni di arte moderna, parchi, pinete e bancarelle di souvenir rendono piacevole la passeggiata alla scoperta della città, grazie anche ad una vasta area pedonale dove camminare lontani dal traffico.

San Benedetto del Tronto
Zona pedonale nella Parte Bassa della città
San Benedetto del Tronto
Zona pedonale nel Paese Basso
San Benedetto del Tronto
Lungomare a San Benedetto del Tronto

Salendo verso la parte alta, quella più antica, si percorrono strette vie caratteristiche, fino a raggiungere la Torre dei Gualtieri (XV secolo), conosciuta come “Torrione” o “Mastio della Rocca”: essa domina dall’alto la città ed è il monumento più rappresentativo di San Benedetto del Tronto. Alta 16,60 metri, costruita in laterizio con una pianta esagonale, ha un orologio sulla faccia rivolta verso il mare e due campane che ancora oggi scandiscono gli orari degli abitanti.

San Benedetto del Tronto
Uno scorcio del Paese Alto
San Benedetto del Tronto
Torre dei Gualtieri
San Benedetto del Tronto
Torre dei Gualtieri

La Chiesa di San Benedetto martire sorge sull’antica pieve dedicata al protomartire cristiano, originario di questa zona. Risalente al XI secolo, fu ampliata e modificata nel XVIII secolo, su progetto dell’architetto italiano Pietro Augustoni.

San Benedetto del Tronto
Chiesa di San Benedetto martire

La Cattedrale di Santa Maria della Marina venne eretta nel 1615 e dedicata alla Madonna della Spiaggia. Fu il primo edificio ad essere costruito fuori dal borgo antico di San Benedetto. E’ stata ricostruita durante la prima metà del 1800.

San Benedetto del Tronto
Cattedrale di Santa Maria della Marina

La Chiesa di San Giuseppe venne eretta a partire dal 1870, su progetto dell’architetto ascolano Ignazio Cantalamessa. Essa era il punto di riferimento per gli abitanti del porto di San Benedetto del Tronto.

San Benedetto del Tronto
Chiesa di San Giuseppe

Da non perdere una visita alla Riserva Naturale della Sentina, situata a nord della foce del fiume Tronto ed istituita nel 2004. E’ una splendida area di 177,5 ettari all’interno della quale si trovano vecchi edifici rurali, campi coltivati ed una vasta ed importante area umida dove trovano riparo numerose specie di uccelli. Grazie ad alcuni capanni affacciati sui diversi stagni presenti, è possibile fare birdwatching oltre ad osservare varie specie di piante passeggiando tra i sentieri brecciati del parco. La Riserva comprende un bellissimo tratto di costa sabbiosa, uno delle poche tra Marche ed Abruzzo non edificata nel retroterra.

Riserva Naturale Sentina San Benedetto del Tronto
Riserva Naturale Sentina

Altre immagini di San Benedetto del Tronto:

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑