Trekking in Abruzzo attraverso la Valle del Chiarino: dal Molino Cappelli al Rifugio Fioretti e Stazzo di Solagne

La Valle del Chiarino è un luogo incantevole, uno di quei posti indimenticabili la cui vista lascia senza fiato per la bellezza incontaminata. Conosciuta come “l’Eden del Parco, si trova all’interno della Riserva Naturale Valle del Chiarino e Lago di Provvidenza, nel territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a cavallo tra i comuni di Crognaleto (provincia di Teramo) ed Arischia (L’Aquila), in Abruzzo. Ed effettivamente, camminando tra boschi, praterie e brughiere sembra davvero di girovagare tra le vie del paradiso terrestre.

Valle del Chiarino
Una veduta sulla Valle del Chiarino

Valle del Chiarino
Diga di Provvidenza
Valle del Chiarino
Ruderi del Molino Cappelli

Per cominciare l’escursione siamo partiti attraversando con la macchina la Diga di Provvidenza; da qui abbiamo imboccato una strada sterrata (percorribile con l’auto, meglio se 4×4, facendo molta attenzione perché il fondo è, in alcuni tratti, piuttosto dissestato – nel caso in cui non abbiate una vettura adatta meglio desistere e coprire la distanza a piedi), di circa 4 km per raggiungere i ruderi del Molino Cappelli, a quota 1262 metri s.l.m.. Qui si trova un’area attrezzata con tavoli per pic-nic immersa nel verde del bosco ed attraversata dal torrente del Chiarino.

Valle del Chiarino
Edificio presso i Ruderi del Molino Cappelli
Inizio del sentiero
Valle del Chiarino
Narcisi e primule in fiore

Imboccato il sentiero, contrassegnato in giallo-rosso, dopo pochi passi si incontra la bella chiesetta di San Martino, ricostruita nel 2003 dal Corpo Forestale dello Stato. Proseguendo si incrocia la captazione dell’acquedotto del Chiarino: il percorso, inizialmente, è immerso nell’ombra della splendida e lussureggiante foresta ed il cammino costeggia il torrente Chiarino fino a risalire alle sue sorgenti.

Valle del Chiarino
Chiesa di San Martino
Valle del Chiarino
Area pic-nic
Valle del Chiarino
All’interno della Foresta del Chiarino

Dopo circa 20 minuti di leggera salita, il bosco si apre per lasciare il posto ad ampi prati verdeggianti con boschi sconfinati e cime innevate sullo sfondo. Il cammino prosegue sulla larga e comoda strada sterrata tra il canto degli zigoli gialli, dei codirossi ed il volo dei culbianchi. Il sole è forte e senza l’ombra delle foglie è consigliato proteggersi con un cappello e crema solare.

Valle del Chiarino
Torrente Chiarino
In cammino nella Valle del Chiarino
Valle del Chiarino
L’albero solitario

Poco dopo abbiamo raggiunto i ruderi  della Masseria Vaccareccia, a quota 1503 metri s.l.m.. Al centro della Valle si trova il grazioso Rifugio Domenico Fioretti, situato alle pendici del maestoso Monte Corvo (2.623 metri).

Valle del Chiarino
Sentiero che attraversa la Valle del Chiarino
Valle del Chiarino
Rifugio Domenico Fioretti
Indicazioni di sentiero

Qui ci siamo fermati per fare una sosta e godere del panorama (se il rifugio è aperto, si può approfittare del bar all’interno per rifocillarsi).

Valle del Chiarino
Rifugio Domenico Fioretti
Valle del Chiarino
Il Rifugio Domenico Fioretti con alle spalle il maestoso Monte Corvo
Valle del Chiarino
I prati erbosi della Valle del Chiarino

Da qui abbiamo deciso di prosegure fino allo Stazzo di Solagne, a quota 1697 metri s.l.m.. La carrareccia, segnata in bianco-rosso, è sempre su un fondo pietroso, larga e facile da seguire. Dopo circa 40 minuti in salita la vista si apre sul vasto pianoro erboso, attraversato da un torrente creato dal discioglimento della neve e colorato dalle prime fioriture primaverili di zafferano maggiore e scilla bifolia.

Valle del Chiarino
In cammino verso lo Stazzo di Solagne
Valle del Chiarino
Monte Corvo
Valle del Chiarino
Stazzo di Solagne

Da questo verdeggiante terrazzo naturale, circondato dalle vette imbiancate del Monte Corvo, del Monte Ienca e del Monte San Franco, si ha una meravigliosa vista che arriva fino al Lago di Campotosto. Nello stazzo si trova un rifugio, utilizzato dai pastori, ed i resti di vecchi muri a secco e capanni di pietra.

Valle del Chiarino
Rifugio per pastori nello Stazzo di Solagne
Valle del Chiarino
Stazzo di Solagne
Valle del Chiarino
Ritorno verso la Valle del Chiarino

La strada per il ritorno è sul medesimo percorso dell’andata. Cliccando qui troverete il sentiero su Wikiloc, con le coordinate GPS. La lunghezza totale è di circa 8 km, il dislivello in salita/discesa è di 435 metri. Tipologia sentiero: E = Escursionista. Consigliato abbigliamento tecnico, scarpe da trekking e bastoncini telescopici.

Valle del Chiarino
Foresta del Chiarino
Valle del Chiarino
Il sentiero che attraversa la Valle del Chiarino

Altre immagini dell’escursione:

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑