Bellezze d’Abruzzo: Lago ed Eremo di San Domenico a Villalago

Percorrendo la strada che da Cocullo porta a Scanno, si incontra uno degli angoli più belli e scenografici d’Abruzzo: il Lago di San Domenico. Questo incantevole specchio d’acqua di montagna, a quota 920 metri s.l.m., rappresenta un vero e proprio paradiso terrestre, sulle cui sponde sorge il piccolo e grazioso Eremo di San Domenico.

Lago di San Domenico Villalago
Lago di San Domenico

Il lago, situato nel territorio comunale di Villalago (provincia L’Aquila), ha come affluente principale il fiume Sagittario; altre fonti di acqua derivano dalle cascatelle del sorgente Sega e dal rio di Prato Cardoso, corso d’acqua occasionale che si forma in seguito alle piogge ed al discioglimento delle nevi. Il lago è di origine artificiale: esso ebbe origine in seguito al completamento di una diga, nel 1929, da parte delle Ferrovie dello Stato, durante dei lavori sulla linea Sulmona-Roma.

Lago ed Eremo di San Domenico
Il ponte sul Lago di San Domenico
Lago ed Eremo di San Domenico
Uno scorcio del Lago

Per raggiungere l’unica spiaggetta del lago, sul lato di Prato Cardoso, si attraversa un romantico ponte ad archi sull’acqua. Dopo la passerella si raggiunge l’Eremo di San Domenico. Questo piccolo luogo di culto comprende una grotta scavata nella roccia calcarea, ove secondo la tradizione, dimorò intorno all’anno 1000, il monaco benedettino San Domenico.

Lago di San Domenico Villalago
Eremo di San Domenico
Lago ed Eremo di San Domenico
Il giaciglio di San Domenico all’interno dell’Eremo

Esternamente la chiesa si presenta in stile romanico, mentre all’interno si può osservare un altare in stile neogotico della fine del XIX secolo. Sotto il portico esterno, quattro dipinti del 1938, realizzati dall’artista di Villalago Alfredo Gentile, raccontano la vita del Santo che visse in questo luogo.

Lago ed Eremo di San Domenico
Uno dei dipinti di Alfredo Gentile sotto il portico dell’Eremo di San Domenico
Lago ed Eremo di San Domenico
Altare in stile neo-gotico nell’Eremo di San Domenico

Questo meraviglioso angolo verde d’Abruzzo è un luogo ideale dove fermarsi per rilassarsi immersi nella natura rigogliosa, fare pic-nic oppure osservare l’avifauna del luogo, come il colorato germano reale (anas platyrhynchos). E’ possibile percorrere dei sentieri trekking, adatti però solo ad escursionisti esperti, mentre è vietata la balneazione.

Lago ed Eremo di San Domenico
Uno scorcio del Lago visto dalla spiaggetta di Prato Cardoso
Lago ed Eremo di San Domenico
Germano reale

Da vedere nei dintorni:

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑