Grottammare: la Perla dell’Adriatico

Affacciata sul mar Adriatico, incastonata come una perla tra boschi di pini,palme, aranci ed altra vegetazione mediterranea, sulla cosiddetta Riviera delle Palme marchigiana, sorge la splendida cittadina di Grottammare, comune in provincia di Ascoli Piceno, di circa 16.130 abitanti.

Grottammare
Veduta di Grottammare

Grottammare fu abitata fin dall’antichità, come confermano tracce di epoca neolitica ed il ritrovamento di una necropoli del popolo dei Piceni, risalente al VII-V secolo a.C. In epoca medioevale, il paese fu a lungo conteso tra Fermo ed Ascoli e, nel XVI secolo, vennero costruite le imponenti mura fortificate, che ancora oggi circondano il borgo alto, per difendere la popolazione dagli attacchi dei paesi vicini e dagli assalti dei pirati che giungevano dal mare. Dal XVIII secolo Grottammare si espanse verso la costa, diventando così uno dei luoghi balneari più frequentati della costa marchigiana.

Grottammare
Veduta di Grottammare bassa sul mar Adriatico
Grottammare
Case di Grottammare
Grottammare
Chiesa di San Pio (Grottammare bassa)

Grottammare si può suddividere in due parti: la zona alta è costituita dal fascinoso centro storico medievale che è valso alla cittadina il merito di entrare nel circuito de “I Borghi più belli d’Italia”, mentre la zona bassa è di più recente costruzione e la bellezza e pulizia della sua spiaggia di sabbia finissima e del mare limpido ha fatto conquistare al borgo il titolo di “Bandiera Blu” dell’Unione Europea.

Grottammare
Chiesa di Sant’Agostino
Grottammare
In posa davanti a Grottammare alta
Grottammare
Il mare dalla finestra del torrione

La parte alta del paese, denominato “Vecchio Incasato”, si trova aggrappato alla collina, a 126 metri slm ed è stato recentemente ristrutturato, mantenendo però intatto il suo aspetto medievale. Camminando tra i vicoli lastricati si possono scorgere scorci affascinanti, oltre ad una bellissima vista sul mare e sulla parte bassa della cittadina. Sono diversi i monumenti di interesse storico e religioso da scoprire a Grottammare, a cominciare da piazza Peretti, la principale del paese: qui si trovano lo splendido Teatro dell’Arancio e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Grottammare
Teatro dell’Arancio
Grottammare
Chiesa di San Giovanni Battista
Grottammare
In salita verso il Castello

Andando avanti possiamo poi salire fino ai ruderi dell’antico Castello, risalente ai secoli IX-XIII, ove è possibile fare un giro tra le sue antiche mura in laterizio e riposarsi nei giardini adiacenti, osservando il mare da una balconata. Possiamo poi riscendere per fare una sosta ad ammirare la splendida Chiesa di Santa Lucia, fatta costruire da Papa Sisto V, sul luogo ove sorgeva la modesta abitazione della sua famiglia Peretti e dove lui nacque.

Grottammare
Ruderi del Castello
Grottammare
Ruderi del Castello
Grottammare
Chiesa di Santa Lucia

Si prosegue poi la visita lungo la cinta muraria ed il famoso Torrione della Battaglia, costruito nel XVI secolo, in seguito al rinforzamento delle vecchie mura e la costruzione di una doppia cinta muraria in seguito all’invasione ed il saccheggio dei pirati di Dulcigno che, nel 1525 misero a soqquadro la città.

Grottammare
Torrione della Battaglia
Grottammare
Torrione della Battaglia
Grottammare
Torretta delle mura

Insomma Grottammare è una città tutta da scoprire e da amare: adatta sia per una giornata rilassante sulla spiaggia che per un viaggio culturale alla scoperta di tracce della nostra storia passata. Un autentico gioiello della nostra penisola, una vera Perla dell’Adriatico.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑