Recensione: “Sesamo nero” a Pescara

Ieri sera, a cena, ho deciso di provare un nuovo locale vegetariano- vegano aperto a Pescara con il mio compagno. Il nome di questo ristornate è “Sesamo Nero” e si trova in via dei Bastioni, 91 (orario di apertura 19.00-23.30, dal martedì alla domenica).

Sesamo Nero
Sesamo Nero

Questo piccolo locale non è distante dal centro di Pescara, nel cuore della città vecchia. Al suo interno ci sono circa una decina di tavoli e per questo conviene prenotare per essere sicuri di trovare posto. L’arredamento è in stile retrò e questo rende l’atmosfera accogliente, con una leggera musica in sottofondo, non invadente ma rilassante. Il personale è gentile e professionale.

Il menù è diviso in piatti vegetariani e vegani. Noi scegliamo, ovviamente, un menù completamente vegetale. C’è un’ accurata scelta dei vini, biologici e vegan. Noi optiamo per un bianco: passerina di Barone Cornacchia e non ce ne pentiamo. Il vino è leggero e si accompagna bene a tutti i piatti.

Vino Sesamo Nero Barone Cornacchia
Vino Sesamo Nero Barone Cornacchia

Cominciamo con una tempura come antipasto, in due. E’ abbondante ma non pesante. La pastella delle verdure è saporita ma non intrisa di olio. Difficile trovare una tempura così ben fatta.

Continuiamo con i primi: io opto per degli gnocchi al pesto con asparagi e semi di zucca mentre il mio compagno ordina delle reginette al pesto di rucola e lupini. Entrambi i piatti deliziosi e giuste le porzioni, ne’ troppo abbondanti ma nemmeno microscopiche.

Ai secondi decidiamo di dividercene uno e scegliamo delle polpettine di miglio con caponata di verdure. Anche qui devo ripetermi: delizioso!! Le polpette erano davvero ottime!

Siamo sazi ma il famoso “stomaco per i dolci” reclama il dessert e così procediamo. Chiudiamo in bellezza con una crema al profumo di vaniglia e frutta fresca per lui ed una torta con crema mou al latte di cocco per me. Un vero regalo per il palato.

In conclusione: siamo soddisfatti da questa prima cena in questo locale. Il prezzo è buono (circa 50 euro in due, considerando che 12 euro sono solo per la bottiglia di vino e 4 euro per il coperto) e sicuramente è ottimo in rapporto alla qualità di ciò che si mangia (tutto biologico e a km 0). Consigliato.

Aggiornamento: siamo tornati a mangiare al “Sesamo Nero” a Pescara la sera del 21 Giugno, per regalarci la prima romantica cena fuori della stagione estiva. Il locale è sempre carino, raccolto e pulito. Il menù invitante e lo staff gentile. Ottima la “bistecca” di fungo Portobello su un letto di rucola e fichi, che ho scelto tra i piatti del giorno. Molto buone anche le colorate polpette vegan con una insalatina mista di contorno. Deliziosi i dolci: bella e buona la cheesecake alle fragole, così come il cannolo di pasta fillo. “Sesamo Nero” è un buon posto dove mangiare; unico neo è il prezzo dei piatti, ma ogni tanto vale la pena viziarsi.

Sesamo Nero Pescara
“Bistecca” di funghi Portobello con insalata di rucola e fichi
Sesamo Nero Pescara
Polpettine colorate con insalata
Sesamo Nero Pescara
Cheesecake di fragole
Sesamo Nero Pescara
Cannolo di pasta fillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑